top of page

Grilli nei mangimi per cani e gatti: la nuova frontiera del pet food

Cani e gatti non sono solo animali da compagnia, bensì veri e propri membri della famiglia. I mangimi per cani e gatti attualmente in commercio contengono prevalentemente scarti di carne, pesce e derivati. È ormai noto, tuttavia, che la produzione di carne e pesce in sistemi tradizionali, non rappresenta più una scelta sostenibile per il pianeta, a fronte delle gravi conseguenze sull’ambiente.

Negli ultimi anni noi padroni di amici a quattro zampe tendiamo a preferire mangimi sempre più raffinati e naturali ma soprattutto sostenibili. In questo contesto, grazie alle minori risorse necessarie alla loro produzione (poca acqua, poco mangime, poco spazio) ed alle bassissime emissioni di gas serra in atmosfera, gli insetti rappresentano una scelta più green per il Pianeta, non solo per l'alimentazione dell'uomo ma anche dei nostri amici a quattro zampe.


Insetti, un alimento premium per cani e gatti

Includere proteine di insetto nei mangimi per cani e gatti rappresenta sicuramente una scelta naturale. I gatti, infatti, predano insetti in natura. Studi scientifici dimostrano che anche in cattività, cani e gatti possono cibarsi di mangimi contenenti fino al 30 % di proteine di insetto, senza ripercussioni negative sul food intake, la salute o il loro benessere generale, rispetto a mangimi tradizionali.

Gli insetti, inoltre, hanno un altissimo valore nutritivo, con valori di proteine ed amino acidi essenziali ben superiori ai requisiti nutrizionali di cani e gatti per questi nutrienti. Sia gatti che cani hanno bisogno di proteine nella loro dieta per promuovere la crescita e lo sviluppo osseo e muscolare ed ottenere gli amino acidi essenziali per il loro metabolismo. Oltre ai dieci amino acidi essenziali, gatti e cani hanno inoltre un bisogno nutrizionale per la taurina. Livelli insufficienti di taurina nei mangimi di cani e gatti, sono stati associati allo sviluppo di cardiomiopatie e degenerazioni della retina. Tra gli insetti, il grillo domestico (Acheta domesticus), è la specie con i maggiori livelli di taurina. Inoltre il grillo domestico è anche ricco di acido linoleico, un acido grasso essenziale per cani e gatti per il corretto sviluppo di organi e apparati come la pelle, il pelo, i reni e gli organi riproduttivi.


I mangimi a base di insetti contengono un elemento premium: la chitina

Gli insetti sono ricchi di chitina, un polimero simile alla cellulosa. Studi hanno dimostrato che la chitina abbia un effetto immuno-stimolante in gatti e cani e che la sua presenza nel loro mangime favorisca anche la crescita microbica intestinale, aumentando in generale la salute dell’intestino di questi animali. Non solo, gli insetti sono considerati alimenti ipoallergenici e la loro inclusione nel pet food risulta particolarmente importante per alcune razze di cani e gatti "più sensibili", che sviluppano reazioni avverse a mangimi tradizionali con problemi infiammatori a livello intestinale e/o dermatologico.


La sfida per il futuro

Fra le sfide più importanti per l’inclusione di mangimi a base di insetto per il settore del pet, vi sono l’accettabilità da parte del consumatore rispetto alla novità di tali mangimi, una maggiore consapevolezza dei benefici nutrizionali di tali mangimi sul benessere degli animali da compagnia, nonché il prezzo ancora non competitivo. La crescita del settore dell’allevamento di insetti, e lo shift verso l’industrializzazione dei processi di allevamento e trasformazione, tuttavia, porteranno in pochi anni ad una riduzione sostanziale dei prezzi delle materie prime a base di insetto, che favorirà la loro inclusione nel mercato della mangimistica per pet.


Nutrinsect, in collaborazione con esperti del settore del pet food, sta validando nuovi mangimi per cani e gatti contenenti proteine di grillo domestico. Quindi... stay tuned!


88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page